PIA ARCICONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI MONTEPULCIANO

La Misericordia ed il Comune di Montepulciano sottoscrivono un accordo

 mirato alla creazione di punti di primo soccorso

Defibrillatori in due punti chiave di Montepulciano

La Misericordia concede in comodato le due apparecchiature

acquistate grazie al contributo del 5 x 1000 del 2012

A Montepulciano due defibrillatori automatici, evidenziati da apposita segnaletica, sono appena stati posti in altrettanti punti strategici del Centro Storico:  piazzetta Danesi, in prossimità di Piazza Grande, e Piazza Savonarola, vicino alla caserma dei  Carabinieri. Grazie a queste apparecchiature è quindi possibile assicurare un primo soccorso immediato in caso di arresto cardiaco improvviso. Tutto ciò è stato fortemente voluto dalla Misericordia di Montepulciano e dall’ Amministrazione comunale con un  accordo nel quale l’Associazione ha concesso in comodato d’uso gratuito al Comune di Montepulciano i due defibrillatori, acquistati grazie alla generosità dei residenti, che hanno risposto in modo più che positivo alla campagna di contributo del 5 x 1000. Purtroppo in Italia oltre sessantamila persone all’anno vengono colpite da arresto cardiaco, una media giornaliera di 164 persone, pari a uno ogni 1000 abitanti l’anno. Uno studio medico scientifico effettuato su 13.769 pazienti con arresto cardiaco ha mostrato che la sopravvivenza aumenta del 9% quando la rianimazione cardiopolmonare viene eseguita da un testimone prima dell’arrivo dei soccorsi e sale al 38% nel caso in cui il testimone abbia usato tempestivamente il defibrillatore. Montepulciano sta dunque agendo in modo concreto per contribuire alla salvaguardia del bene più prezioso, la salute, aumentando il senso di sicurezza e la qualità della vita di cittadini e ospiti che affollano la città.             

                                                                                                                                   Il Presidente                                                                                                 

                                                                                                                                             Giuliotti Adriano

Torna in alto